Gruppo Indie del Massachusetts Occidentale Cars Go West parla della propria origine e dell’Album di esordio.

Gruppo locale prende parte alla scena Indie e parla della propria origine e dell’Album di esordio.

Back to Article
Back to Article

Gruppo Indie del Massachusetts Occidentale Cars Go West parla della propria origine e dell’Album di esordio.

By Joanna Buoniconti, Alessia Guglielmi, and Eleonora Pellicano

Hang on for a minute...we're trying to find some more stories you might like.


Email This Story






Cars Go West, un gruppo Indie del Massachusetts Occidentale, ha accumulato un bel seguito con il recente rilascio del proprio Album nei servizi di streaming più popolari.

Il gruppo si è formato nel 2013, grazie a quattro adolescenti legati dalla passione comune per fare la musica nel piccolo paese di West Springfield, Massachusetts.  Due dei membri del gruppo, il chitarrista Craig Buddenhagen, e il bassista e cantante Dan Callahan, hanno parlato con il Collegian delle loro origini e dell’Album di esordio.  Entrambi attribuiscono il loro legame profondo con la musica alla sua abilità di aiutare a trovare un pò di solitudine nella transizione turbolenta che accompagna gli anni tra l’infanzia e la maturità.Il loro album, che i ragazzi hanno pubblicato in proprio, chiamato, “(Be)” raccoglie 13 canzone originali.  Secondo Buddenhagen, è un “lato B di alcuni anni fa in versione rimodernata.”Buddenhagen spiega, inoltre, che le parentesi intorno al titolo dell’album sono un tratto filosofico, che fa riferimento alla frase tratta dall’ “Amleto” di Shakespeare, “essere o non essere,” che attesta al riconoscimento del gruppo di non sapere cosa abbia in serbo per loro il futuro.  Il quartetto ha lanciato un EP quasi tre anni prima del loro Album, ma non avendo ricevuto molti riconoscimenti per questo, hanno deciso di registrare alcune delle loro vecchie canzoni insieme a delle altre nuove.

Simile alla maggioranza di altri gruppi che esistono, l’integrità della loro musica conta sulla fratellanza dei membri del gruppo.  Nel corso degli anni, hanno rafforzato i loro talenti nei loro ruoli rispettivi. Buddenhagen spiega che lo stile del gruppo è una miscela di Rock classico e psichedelico, con influenze di musica Dance e Rock Indie.  Con una risatina, Buddenhagen descrive lo stile del gruppo come, “Psichedelico Mid-Fi Indie Altnera-phunk.”

Callahan e Buddenhagen collaborano nello scrivere tutti i testi e le melodie delle canzoni.  Callahan ha un attaccamento profondo alla canzone “Lace,” la quarta traccia dell’album, dato che lui è molto sentimentale.“Craig ed io l’abbiamo registrato per la prima volta circa sei anni fa e amo il modo in cui cambia alla fine,” ha detto, “È anche una delle più divertenti da cantare.”

Uno degli obiettivi per quest’anno è stato l’eseguire il maggior numero possibile di concerti e si può affermare che il quartetto si stia dirigendo verso la giusta direzione.  Hanno programmato tanti concerti in molti luoghi, tra Connecticut e Massachusetts e stanno lavorando su della nuova musica. È innegabile che ogni membro del quartetto apra il proprio cuore e la propria anima e li riversi nella propria musica, e se andate ad alcuni dei loro concerti, vi sarà garantita una grande performance da questo gruppo locale emergente.

Il prossimo concerto del gruppo vicino al campus sarà a New City Brewery a Easthampton il 29 marzo.  Per maggiori informazioni e le date dei concerti, visitate il sito internet ufficiale di Cars Go West.

Joanna Buoniconti può essere raggiunta a [email protected]

Alessia Guglielmi e’ una traduttrice del Dipartimento di Italiano e puo’essere raggiunta a [email protected]

Eleonora Pellicano e’ un’editrice del Dipartimento di Italiano e puo’ essere raggiunta a [email protected]