La Regina

Essere il tipo di regina che sa che la sua corona non è sulla testa ma nell’anima.

Collegian+File+Photo

Collegian File Photo

By Kavya Jegnathan, Alessia Guglielmi, and Eleonora Pellicano

Su con il morale, Principessa,

O la corona scivola,

Giù verso l’abisso imminente

Di dubbio e disprezzo,

Di chi una volta eri

E chi cercavi di essere.

 

Su con il morale,

Anche se le lacrime scivolano

Giù le guance rosate

Di una donna che un tempo conoscevi.

Oppressa  dalla più bella

In uno specchio

A lungo rotto

Da un pugno,

In un momento di debolezza.

 

Su con il morale Principessa,

Anche se la corona si rompe

In pezzi,

Scheggie distrutte che tagliano i tuoi piedi.

Gli sbagli che hai fatto

Ti sono stati perdonati

Da tutti,

Tranne che da te stessa.

 

Su con il morale, Principessa,

Donzella in angoscia,

Che ha salvato se stessa dalle guerre

Che si sono combattute nella sua testa.

Le tue pieghe e fronzoli

Di tende di colori regali,

Che si abbinano ai rasta

Di vestiti ormai dimenticati,

Si attorcigliano ad un collo coperto di pizzo.

Una mela velenosa che hai ingerito,

Lucidata con rossetto rosso,

Che si abbina alle tue unghie

Che ticchettano sul vetro,

Della finestra

Della tua prigione dorata.

 

Su con il morale, Principessa,

Lo sapevi che la mela non era una mela.

Ma, parole,

Che ruzzolano dalle tue labbra.

 

Bugie.

 

Oggi sarai incoronata Regina.

 

Kavya Jegnathan può essere raggiunto a [email protected]

Alessia Guglielmi e’ una traduttrice del Dipartimento di Italiano e puo’essere raggiunta a [email protected]

Eleonora Pellicano e’ un’editrice del Dipartimento di Italiano e puo’ essere raggiunta a [email protected]